Città museo ma anche metropoli aperta

Info e guida turistica di Damasco

Damasco è la capitale della Siria e la sua città più popolata (ha superato negli ultimi anni il numero di abitanti di Aleppo).

Si trova ad 80 km dal Mar Mediterraneo, ai piedi della catena montuosa dell'Anti-Libano, che segna in parte il confine tra la Siria ed il Libano.

La sua posizione a 680 m sul livello del mare e la sua vicinanza a numerosi corsi d'acqua rendono il clima relativamente mite: le estati sono calde e secche e gli inverni sono freschi ed a volte freddi.

Damasco è considerata la quarta città santa, dopo La Mecca, Medina e Gerusalemme; si dice che il profeta Maometto non volle visitarla per 'potersi godere il paradiso direttamente in Paradiso'.

Le sue origini sono molto antiche, risalgono infatti alla civiltà mesopotamica: viene considerata la  più antica città del mondo abitata senza interruzioni .

Diversi soprannomi sono stati assegnati alla capitale siriana, quali la 'città aromatica' per i suoi odori e profumi ? provenienti dal souk delle spezie- e la Perla d'Oriente, come la chiamava l'imperatore Giuliano.

Considerata una 'città museo', è stata proclamata Capitale della Cultura Araba per il 2008: ciò ha attirato numerosissimi turisti che hanno scoperto una Damasco  aperta e disponibile, dove convivono armoniosamente diverse religioni e culture, dove musulmani e cristiani pregano insieme sulla tomba di Giovanni Battista, dove le ragazze in jean si mescolano pacificamente a quelle velate, dove nei caffè i ragazzi fumano liberamente i narghilè e possono ordinare tranquillamente alcolici.